venerdì 17 luglio 2009

Ripetute Vs "continuità": esperimenti in corso ...

Oggi il programma prevedeva 16km di cui 10km a ritmo mezza maratona (soglia .. o quasi).
L'anno scorso durante la preparazione alla maratona facevo ripetute a questa velocità di questo tipo :3X3000, 3X4000 fino a 3X 5000.
Quest'anno su suggerimento del libro "Advanced marathoning" sto sperimentando di fare più o meno gli stessi km in continuità. Sono partito da 6km a RMM per arrivare a farne 11km con 3/4 km di riscaldamento e 2/3 km di defaticamento.
Oggi le gambe giravano e sono riuscito a fare 10km in 38:30 4 secondi a km in meno rispetto al RMM (che doveva essere 3:55). Il tutto è figlio di un profilo altimetrico in leggera salita fino a metà e viceversa in discesa nella seconda parte dove mi sono attestato sul 3:46 di media.
Ma il punto è qual'è la cosa migliore?
Per me:
1) le ripetute sono mentalmente più semplici
2) sono più "affaticanti" perchè si riesce a fare qualche km in più rispetto al metodo "continuità"
3) nelle ripetute per via di accelerazione e decelerazione si sta un po' meno in soglia
Io preferisco il metodo "continuità" (ma questo nome è orribile qualcuno ha in mente qualcosa di meglio?) ma non mi riesco a rendere conto di quello che sia più allenante?
Graditissimi commenti, giudizi, valutazioni ...
E dopo i 1000 a Cosenza (ma in realtà in due giorni sono stati 29000) , i 10000 in Oltrepò, mi aspettano i 32000 a Cesenatico in un colpo solo Domenica all'alba ... afa permettendo!

9 commenti:

Furio ha detto...

Ciao Micio, onestamente a me non piace ne una ne l'altra soluzione; preferisco le ripetute a ritmo maratona con chilometraggi molto corposi e recuperi affaticanti di un 10" più veloci del ritmo maratona:
le classiche 4x3000+1000, 5x3000+1000, 5x4000+1000 e via dicendo.
Ciao!

Danirunner ha detto...

Quesito molto interessante! il lavoro in "continuità" potrebbe essere un'alternativa alle ripetute per rompere lo schema solito di lavoroe forse anche più allenante! onestamente ci avevo pure pensato ma non avevo mai trovato riscontri in altre parti.
Sono curioso dei commenti!!!

Micio1970 ha detto...

@Furio: la tua è una strategia sicuramente vincente. Io però già faccio i lunghi a ritmo vicino alla maratona.

@Dunirunner: anche io sono curioso dei commenti ...

GIAN CARLO ha detto...

Infatti chi fa il lento svelto già molto prossimo al RG è meglio se fa qualcosa di diverso.
Io credo che la scelta fra le 2 opportunità dovrebbe esser fatta sulla base delle caratteristiche tecniche personali.
Io mentre preparo le maratone tendo a non lavorare mai in soglia(gare a parte) e allora per me è meglio frazionare il più possibile il lavoro almeno per non disabituare la muscolatura a ritmi più solleciti...il problema è che non rispetto tanto il "dovuto" in quanto mi lascio condizionare troppo da eventuali compagnie o semplicemente da pigrizie strutturali che mi spingono di volta in volta verso la soluzione che in quel momento mi risulta meno stressante.

Micio1970 ha detto...

@Giancarlo: concordo a pieno con "Io credo che la scelta fra le 2 opportunità dovrebbe esser fatta sulla base delle caratteristiche tecniche personali.". Più si impara a conoscersi e più questa tua frase acquista valore

Furio ha detto...

@Gian Carlo e Micio
Per me è una cosa più dettata dai gusti personali, non amo correre a ritmi di soglia anaerobica (poco sotto o poco sopra); poi come sapete di maratona ne ho corsa una sola.. ma potermi concedere qualche mese correndo a ritmo "facile" per me è un grosso regalo.
Ho già imbastito il programma delle ultime 12 settimane per Firenze e rispetto lo scorso anno penso che rallenterò i ritmi dei lenti (12/14km; però per il rest rimarrà molto simile, lavorerò con ripetute di quel tipo(sopra) o progressivi tipo 3x5000 Rm+10"/Rm/Rm-10" e lunghissimi a Rm+10"/15".
Ciao

Anonimo ha detto...

Io non me ne intendo però mi piace quel 38.30 sui 10k.

Finita la maratona se inizi un periodo di velocità demolirai un sacco di PB primo fra tutti proprio il 10k

Ciao
Lucky

Anonimo ha detto...

è difficile rispondere senza tenere conto della personalizzazione e soprattutto di cosa si fa nel resto della tabella. forse, in fase avanzata di preparazione, sono meglio le ripetute, che permettono di allungare la seduta (a parità di velocità meglio 3x5000 che 1x10000).
ad ogni modo... stai diventando un mostro.
luciano er califfo.

Micio1970 ha detto...

@Furio e luciano: sono d'accordo che 3X 5000 è più allenante di 11km allo stesso ritmo ma per la testa, e per il mio programma credo non ci sia una grande differenza.

@Lucky: credo che a breve frequenteremo distanze simili (tu allungherai e io accorcerò)