domenica 12 febbraio 2012

A pelo d'acqua ...

Non pensavo solo 5 o 6 settimane fa di poter migliorare così tanto (dal punto di vista cronometrico) nel nuoto.
Complice neve e maltempo nelle ultime 4 settimane ho fatto 3 sessioni alla settimana di nuoto: sessioni molto brevi tra i 1100 metri e il 1600 metri ma comunque sempre utili.
Questo mi ha permesso, evidentemente, di mettere a frutto i miglioramenti tecnici della scorsa annata (respirazione alternata, migliore sensibilità nella nuotata ecc.) anche dal punto pragmaticamente cronometrico.
Così ieri nei 40 minuti di nuotata concessami dalla lezione in parallelo dei bimbi mi sono permesso di polverizzare i precedenti record sui 1000 metri e soprattutto sui 1500 che erano l'oggetto del test.
22'49'' di passaggio sui 1000 metri, 34'01'' sui 1500 e sicuramente sarei riuscito a raggiungere l'obbiettivo (di inizio stagione) sui 1900 metri sotto i 46' se il tempo non fosse stato tiranno.
Bene! sul nuoto ora incominciamo ad esserci ma la parte più dura (e più significativa del triathlon) ora diventa la bicicletta (come mi ricorda il puntualissimo Runnerblade) dove devo cominciare a pensare all'acquisto del mezzo.
Quanto alla corsa 4 uscite senza grosse pretese visto la cornice fredda in cui si è dovuta inserire. Temperature sempre sotto il -5° che mal si sposano con la qualità che infatti è stata messa da parte. La mezza primaverile incomincia a svuotarsi di qualsiasi velleità cronometrica significativa (sotto 1h 22min non se ne parla ...) ma non è oggi tra le mie priorità: continuo a godermi le endorfine che la corsa mi regala insieme a paesaggi innevati mozzafiato e a quell'allenamento alla resilienza che sta solo nel correre a queste temperature.

In dettaglio la settimana:

lun: 10km FL
mar: 1,1 km nuoto
mer: 1,2 km nuoto
gio: 13km FP
ven: 10 km FL
sab: 1,6 km nuoto con 1500 in 34'01''
dom: 24 km con 21,1 in 1h 32min 22sec

4 commenti:

kaiale ha detto...

insommala sfida a 3: tu mster e runnerblade entra sempre più nel vivo

MauroB2R ha detto...

Mi stao facendo venir voglia di imparare a nuotare.

GIAN CARLO ha detto...

@MauroB2R, e ricorda ke non hai il fisico da runner ...mentre invece

@Stefano, io penso che tu sia un ciclista nato.
PS
17 anni fa quando nuotai soltanto per 2 mesi 3 volte a settimana riuscii a fare 800 metri sotto a 16... oggi è fantascienza.
Questo sempre per accampare la solita scusa della vecchiaia.

lello ha detto...

cone dire , ritagliare tuti gli sapzi possibili della giornata per allenarsi..........bravo....