domenica 8 luglio 2012

E' ora di scegliere la bici ... mentre si corre!

Mentre sto preparando i prossimi 4 mesi di allenamento verso Firenze (nelle prossime 2 settimane definirò le linee guida del programma) è finalmente ora di sfogliare la margherita per la bici, in ottica triathlon 2013.
Scartata un'alternativa veramente low-cost di decathlon: Triban 3 a 323 euro, la prossima settimana doverò comunicare la scelta che mi "impone" il mio ciclista di fiducia e cioè:
a) Olmo Columbus Forma, modello di buona gamma di qualche anno fa. Bici usata ma in buono stato
b) Sab alicud di bassa gamma ma nuova.
Prezzi molto simili attorno ai 500 euro ... con dettagli da definire.
Se qualcuno ha consigli o esperienze ... è il momento di commentare ... con ringraziamenti in anticipo.

Per il resto si corre presto la mattina cercando di aumentare leggermente qualità e quantità.
Confortante il lungo domenicale, attorno ai consueti 20 km in 90', che segnala numeri (tempi e battimi medi) in leggero e costante miglioramento.

Di seguito i dettagli:

lun: riposo
mar: 12,3 km FP
mer: 12, 3 km con fartlek
giov: 11 km FL
ven: 12,3 km FP
sab: 10 X 100 m nuoto
dom: 20,4km FLS 19,9 km in 90'

8 commenti:

RobertoVanto ha detto...

Magari l'hai scritto in qualche altro post, ma con i 500€ intendi comprare una bici completa, o solo il telaio?

In ogni caso occhio alla taglia.

Micio1970 ha detto...

Bici completa: nei link ho messo i telai perchè le bici intere non le ho trovate. Sulla taglia vado in fiducia del ciclista ...

MauroB2R ha detto...

io starei sulla seconda opzione...esteticamente decisamente più bella e poi mi par di capire che il frame sia in carbonio?....poi nuova è sicuramente meglio..magari la olmo non è sfondata di km ma è cmq un telaio apparentemente molto datato.
che guarnitura monterai?

GIAN CARLO ha detto...

54 di taglia no pero' !
Da 51 al min a 53 al max a seconda delle geometrie
Io cmq il telaio lo prenderei in carbonio. Per il cambio puoi anche accontentarti di un livello inferiore.
Vedrai in seguito che la differenza la fanno le ruote...ma in primis quelle economiche sono perfette.

Master Runners ha detto...

Stè il cambio però deve essere nuovo, il telaio conta poco, la mia caad è in alluminio e ai nostri livelli la differenza con un telaio in carbonio non si nota affatto.
Certo pesa meno, ma basta che il 'fantino' mangia una carbonara in più...
:D
Ma a parità di prezzo io punterei per la Sab

Micio1970 ha detto...

@Mauro, Giancarlo, Masters: la taglia è 51 (le immagini dei link erano indicative) ... anche io orientato alla nuova

GIAN CARLO ha detto...

Se parliamo di peso e prestazioni Master ha ragione tra carbonio e alluminio la differenza è poca... ma l'alluminio è molto + rigido e la schiena se ne accorge. La mia mtb era una specialized di discreto livello, ma come confortevolezza nulla valeva rispetto alla bici che ho oggi. Da questa (in carbonio) dopo 3 ore scendo con la schiena integra.
Capisco che tu e Master avete oltre un decennio in meno... ma pensaci.

MauroB2R ha detto...

quoto giancarlo. non sono mai stato un ciclista e con la mia attuale anche dopo 4 ore in sella l'unica parte dolente sono i polsi..che ahimè è un problema abbastanza comune....